Vuoi conoscere quale sarà la lingua del futuro

Investire online: Vuoi conoscere quale sarà la lingua del futuro?

Per molti secoli, la Francia è stata la lingua ufficiale della cultura, e dell’erudizione. E ‘stata la lingua della diplomazia e delle arti. Gli Aristocratici della Russia imperiale parlavano francese, anche tra di loro, come Tolstoj e molti altri. In breve, se si voleva essere educati, si doveva parlare francese.

Le cose sono cambiate molto da allora. Con il declino della Francia e l’ascesa dell’anglosfera, l’inglese è ormai la lingua franca del mondo. Ma il francese resta la lingua ufficiale in molte istituzioni internazionali, dalle Nazioni Unite, all’Unione europea, al comitato per le Olimpiadi (fondata da un francese), e imparare il francese conserva ancora qualche cachet.

Il Francese può essere una bella lingua, ma pochi potrebbero sostenere che è la più utile, e quasi nessuno sosterrebbe che è il linguaggio del futuro. John McWhorter è stato molto chiacchierato dopo che che ha scritto un pezzo intitolato

“smettere di fingere che il francese sia una lingua importante,”

attaccando i programmi di educazione bilingue di New York City.

I dati suggeriscono che la lingua francese è in rapida crescita, in diverse aree del mondo, l’Africa subsahariana in particolare.

L’ultima proiezione è che il francese sarà parlato da 750 milioni di persone entro il 2050.

Uno studio condotto dalla banca d’investimento Natixis, suggerisce che il francese potrebbe essere la lingua più parlata al mondo, davanti a inglese e anche mandarino.

L’altro linguaggio in gara per essere la lingua del futuro, è il mandarino, nonostante sia terribilmente difficile da imparare per la maggior parte degli occidentali. Nel frattempo, il francese sarà presente in tutti i continenti, e in particolare predominante nel continente Africa che, entro il 2050, sarà in rapida crescita economica grazie alle centrali elettriche.